Il nostro sito usa i cookies.
Il sito contiene anche cookies di terze parti.
Per avere maggiori informazioni o limitarne l'uso clicca qui

DISABILITÀ
Sostegno scolastico
Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita (Federico Fellini)
Home > Disabilità > Sostegno scolastico > Assistenza allievi con disabilità

Assistenza allievi con disabilità

Responsabile d’Area: Daniela Perino

Committenza:  Comune di Caselle, Consorzio Intercomunale di Mappano, Istituto D’Oria di Ciriè, Istituto Albert di Lanzo.

Operatori: Educatori
Clienti: 53 bambini e giovani dai 3 ai 25 anni per circa 580 ore settimanali


Caratteristiche principali
Il sostegno scolastico alle persone con disabilità viene effettuato in orario scolastico presso le scuole statali di ogni ordine e grado, dalla scuola dell’infanzia all’università, per un totale di circa 580 ore settimanali.
Gli obiettivi primari che questo servizio si prefigge di raggiungere sono:
- fornire operatori multifunzionali che possano soddisfare le esigenze congiunte di utenti-scuola-famiglia;
- instaurare con l’utente una relazione di fiducia reciproca che porti ad una crescita e ad un miglioramento psicofisico;
- condividere, con la famiglia, i docenti e l’équipe psico-medica, le finalità progettate nel P.D.F. e nel P.E.I..
La finalità primaria dell’educatore che affianca il minore disabile è di aiutarlo a raggiungere la massima autonomia possibile, non per diventare “normale”, ma per diventare se stesso, accettando i propri limiti.


L’organizzazione della giornata
Durante la giornata scolastica, l’educatore media tra le esigenze della classe (richieste specifiche degli insegnanti, turn-over delle materie curricolari, disponibilità degli spazi scolastici, ecc…) ed i bisogni specifici del minore disabile.
Nello specifico, a seconda delle situazioni:
- stimola il minore a seguire la lezione dell’insegnante di classe adeguando il programma al suo deficit o aiutandolo nella raccolta di appunti e nell’organizzazione dei compiti;
- si sposta con lui in un locale adibito appositamente per svolgere delle esercitazioni specifiche mirate (informatica, psicomotricità, musico-terapia, logopedia, ecc…), oppure semplicemente per permettere al minore di riposare in un ambiente tranquillo;
- accompagna l’alunno, con mezzi messi a disposizione dal Comune o con gli scuolabus, presso Centri specializzati per praticare le terapie programmate in sede di Gruppo Tecnico (fisioterapia, logopedia, acquaticità adattata, ippoterapia, pet-therapy, ecc…);
- aiuta il minore, se necessario, nell’espletamento dei suoi bisogni fisiologici;
- lo affianca ed aiuta durante i pasti cercando di stimolare, il più possibile, le sue capacità residue per il raggiungimento di una sempre maggiore autonomia;
- si rende disponibile, modificando il proprio orario di lavoro, nell’accompagnare l’alunno durante le gite o le uscite programmate dalla classe;
- tutela e supporta il minore durante eventuali momenti di crisi fisiologica, di disagio, di intolleranza o difficoltà.

Richiesta informazioni

Consenso al trattamento *


Cambia il testo

Inserisci il testo che leggi sopra *


* Campi obbligatori